Ho sempre dedicando il mio tempo alla scoperta di nuove risorse, non solo digitali. Il mondo è qui fuori!
Per trasmettere nuove conoscenze serve prima viverle. Il limite è spesso la sedentarietà. Il viaggio è un’esperienza molto più ascetica del semplice insegnamento. Torniamo a servirci dell’applicazione didattica solo in un secondo momento: è la fase del racconto. La costruzione di castelli di parole pronte a dare ampio spazio all’immaginazione, come quella che ho scritto.

Una città, anzi – che dico? – una metropoli italana, deprivata dalla capacità linguistica, asettica e tenebrosa. In apparenza è il teatro di numerose rappresentazioni, culla di talenti, loco di buone occasioni. Ma «s’entrassi un solo momento multe cose paion di colpo finte», come in una fiction, nei retroscena dell’inspiegabile…
Un luogo in cui non si fatica a inserire… La vita da topo… Luoghi già vissuti ma da altri punti di vista che, per raccontarli, serve esserne estranei proprio come in un’opera di Brecht, indossando i panni di un personaggio altro che, a volte, preferiresti distruggere e ricostruire a tuo modo.
È la vita di emigrati per lavoro, dal sud al nord, dall’Italia all’estero. Occhi che scrutano i pensieri e le vite degli altri: un’orgia dantesca le cui colpe risiedono nel sangue di antagonisti carnali e sfacciati.
Sembrano correre tutti verso la stessa direzione quando, invece, qualcosa cambia ogni volta; il sistema salta, modifica la sua matrice… e…

              Avanti⇒

Share Button

Laureata in Comunicazione e specializzata in Istituzioni di Regia, intraprende gli studi di teatro dall’età di 14 anni. Partecipa a seminari e laboratori con i maestri Eugenio Barba sull’Odin Teatret e Giorgio Albertazzi su Shakespeare. Inizia a scrivere come critica teatrale per la rivista Rumor(s)cena. Nel 2016 prende parte al nuovo film di Fabio Mollo “Il Padre d’Italia”, insieme agli attori Isabella Ragonese, Luca Marinelli e Anna Ferruzzo. Nel 2017 supera le audizioni per l’Accademia di Doppiaggio di Christian Iansante e Roberto Pedicini a Milano. Partecipa al contest di doppiaggio per la Disney di Voice Anatomy su Radio24 condotto da Pino Insegno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code