• Esperienze attoriali

    Alla ricerca della felicità? No, del fisico.

    Alla ricerca della felicità? No, alla ricerca di un momento assoluto che seppur trafitto non recherà alcun male fisico. L’unico fisico di cui sto approfondendo la conoscenza ultimamente si chiama Galileo. Galielo Galilei. Mi servo di lui per apportare alcune modifiche ad un testo, e mi servo di voi per testarle. È sempre una questione di testa. Si tratta del mio primo lavoro ufficiale. Dire lavoro, oggi, vuol dire pane. E dire pane? Per me, dire lavoro vuol dire pane e pomodoro. Quando ho fatto conoscere il mio mondo d’idee ad alcune persone, queste mi hanno dato dell’utopica, ribadendo che per loro il lavoro è denaro e sopravvivenza, la crescita è solo fisica.…

  • Esperienze attoriali

    Il Maestro Giorgio Albertazzi: un laboratorio di emozioni

    Sono trascorsi sette mesi dal laboratorio che il Maestro Giorgio Albertazzi ha tenuto al Teatro “Francesco Cilea” di Reggio Calabria con nove attori – e tra questi c’ero anch’io – ma questa percezione temporale, oggi, ha subìto una manovra. Il Maestro è morto – me l’ha detto una mia amica, al telefono – e in questi casi si potrebbe dire “c’era da aspettarselo alla sua età” ma io non credo che una sola persona al mondo abbia avuto la superficialità di sprecare esclamazioni simili. Nonostante l’età il Maestro è rimasto in scena fino alla fine. Certo, il suo desiderio di morire alla Molière non è stato esaudito in pieno, ma…